07
Mar

Come ottimizzare un bagno piccolo!

Quanti di noi hanno almeno un bagno piccolo in casa? Spesso in case dove ci sono più di un bagno, uno di questi è veramente piccolo e quindi, quando è ora di progettarlo e arredarlo, inizia il panico. Ci starà mai una doccia? Non sembrerà di entrare in un buco? Dove metterò tutti gli asciugamani?
Non temete, abbiamo messo insieme per voi 5 consigli InteriorBe su come sfruttare al meglio uno spazio ristretto per il vostro bagno.

Via la vasca!

Se lo spazio è limitato, assolutamente via la vasca! Tanti di noi adorano avere una vasca da bagno, e non si può dire che non sia piacevole averne una. Ma se il vostro problema è lo spazio, allora bisogna rinunciarci. Il un bagno piccolo una vasca da bagno porta via molto spazio, sia fisico che visivo. Inoltre, le docce sono più versatili quando hai restrizioni di spazio, ovvero, è più facile progettare una doccia su misura per sfruttare un angolo per esempio.

 

La doccia invisibile

Quando si progetta un bagno piccolo, lo scopo è di cercare di creare il minor numero possibile di ostruzioni visive, così da amplificare lo spazio al meglio. La doccia ideale dev’essere una continuazione dello spazio: non è più necessario comprare il classico piatto doccia con il vetro opaco. Ormai è possibile creare la doccia con lo stesso materiale scelto per il pavimento e/o le pareti. Per esempio, questo effetto funziona molto bene con piastrelle di cemento, che si possono utilizzare per terra e anche come piatto doccia. Utilizzando un semplicissimo vetro trasparente come séparée, il vostro bagno sembrerà più spazioso e moderno.

Sanitari sospesi

Scegliete sanitari sospesi invece che quelli più classici. La ragione è molto semplice, i sanitari sospesi sono più leggeri visivamente, occupano meno spazio e quindi illudono l’occhio a pensare che lo spazio sia più largo. I sanitari sospesi sono più moderni come linee e forme, l’ingombro è minore e lasciano più spazio di passaggio.

 

Semplicità

Se dovete arredare un bagno piccolo, la parola chiave è semplicità. È importante non inserire troppi colori, materiali diversi e oggetti superflui come arredamento. Quando si progetta un bagno con spazi ridotti bisogno pensare in stile minimal, less is more. Scegliete un colore o un materiale che sia particolare e puntate solo su quello, il resto tenetelo sobrio e non troppo impegnativo. I colori è meglio se sono chiari, le tonalità scure, soprattuto sui muri tendono a “chiudere” lo spazio e farlo sembrare più piccolo.

Luce e specchi

Infine i trucchi più vecchi del mestiere, ovvero gli specchi e i punti luce. Gli specchi, come sappiamo tutti, sono sempre stati utilizzati per amplificare la percezione dello spazio in qualsiasi stanza, quindi sfruttatelo anche in questo caso! Un bello specchio sopra al lavandino aiuterà ad allargare il vostro bagno.
La luce invece va puntata verso l’alto. Il termine “up-lighting“, ovvero “illuminare verso l’alto” è un trucco che aiuta a far sembrare il soffitto più alto. Scegliete dei faretti dalle linee semplici e puntateli verso il soffitto, l’impressione sarà quella di un bagno più spazioso!

 

Hai bisogno aiuto a progettare il tuo bagno?
Compila il modulo di richiesta e ti aiuteremo noi

Comments ( )