28
Dic

Una cucina di città

Solo per chi non ha ingegno e fantasia lo spazio ridotto è un limite! Anche da piccole metrature, infatti, è possibile ricavare spazi e ambienti impensabili, comodi e pratici intagliati esattamente sul proprio modo di vivere. Impossibile per una cucina? No, tutto sta ad ottimizzare!

cucina-uno

Questo significa che ogni angolo, profondità e altezza della cucina non scamperà al tentativo di reinventarlo per assolvere alla massima efficienza e funzionalità. Attenzione a non saturare l’ambiente, però, che sarebbe un’eresia dell’ottimizzazione: un equilibrato gioco di volumi tra piani orizzontali e colonne, mensole leggere e l’arredo più massiccio, permetterà di raggirare questa trappola. Ecco perché le cucine stanno diventando sempre di più componibili.

cucina-due2

 

Famiglia numerosa o ospiti a cena di frequente? Spunta il tavolo a scomparsa da un cassetto della cucina, da un’isola centrale, pieghevole o a ribalta, che può diventare anche piano d’appoggio aggiuntivo o scrivania dell’ultima ora. Il ripostiglio è un lusso? Basta dotare la cucina di armadi dove porre tutto ciò che è indispensabile alla pulizia e che bisogna avere a portata di mano. Le migliori amiche di uno spazio ridotto sono le mensole: sfruttano lo spazio in altezza e al padrone di casa spetterà disporvi tutto quanto è utile alle mansioni culinarie seguendo un ordine, dall’alto in basso, che va dal meno al più usato.

cucina-tre

Prima di tutto, però, occorre stilare un elenco degli elettrodomestici irrinunciabili: l’unico neo sta nel fatto che benché siano sempre più le aziende che realizzano in scala ridotta questi elementi essenziali, il prezzo ha notevoli impennate.
Occorrerà, poi, studiare le proprie esigenze. Se si vuole dotare la cucina di un’isola, bando ai sensi di colpa: lo spazio che sembra sottratto è guadagnato utilizzandola come vano contenitore per pentole, utensili o come dispensa.

Anche in una piccola cucina bisogna osare con le decorazioni, i colori, perché l’accostamento di trame e materiali inediti e inusuali colpisce l’attenzione alterando e occultando la percezione delle minute dimensioni degli spazi.

cucina armadio

Altri piccoli accorgimenti per rendere una cucina di città accogliente consistono nell’attenuare le delimitazioni tra uno spazio e l’altro, creando continuità, scegliendo colori chiari, per pareti e arredi. La cucina può, così, trovare posto lungo un corridoio (e dunque occorrerà studiare un impeccabile sistema di aerazione) o trasmettere una percezione di profondità con un pavimento a scacchi, utile a dare profondità; la scelta può prediligere materiali come il marmo, più elegante, o un parquet chiaro per un impatto leggero.

Ci sono poi situazioni estreme in cui si fa di necessità virtù: è il caso di cucine inserite in armadi, tali da rendere l’ambiente trasformabile all’occorrenza.

Insomma, adesso non è meno difficile immaginare che anche una piccola cucina possa sprizzare di personalità?

Non aspettare! Chiedi consiglio ai nostri esperti interior designer o architetti! Ne abbiamo sicuramente uno adatto a te, un esperto dello stile che preferisci…

Chiedici subito un preventivo!

 

cucina-cinque

 

 

Comments ( 0 )