28
Mar

Consigli per arredare la casa in stile classico

Quando si entra in un ambiente dallo stile classico, la sensazione è quella di essere ospiti in una casa gentilizia dalle antiche e nobili origini, in cui ogni elemento, dal pavimento al soffitto, risponde ai criteri di tradizione, grandezza, nel senso proprio delle dimensioni, e squisita ricercatezza. Lo stile classico si riconosce immediatamente: mobili dal sapore retrò, intarsi, tanto legno, divani imbottiti oltremisura, in grado di trasmettere ospitalità e calore senza incutere severità.
Per seguire questo stile, bisogna partire dai fondamentali: la scelta del pavimento non può essere casuale ma orientarsi tra marmo, sia nei toni del rosso, del marrone o dell’avorio, e il parquet. Le pareti richiedono un color crema; è ammessa una tonalità più scura solo nel caso in cui il pavimento sia molto chiaro.

soggiorno in stile classico

Per la zona giorno, nessun dubbio! Principi incontrastati sono i mobili in legno massiccio, preferibilmente dalle forme bombate o dalle linee morbide e sinuose: dire legno è riduttivo, perché anche la tipologia è fondamentale per colore, qualità ed effetto. L’attributo costante per i mobili è “grande”! Ci sono elementi di arredo immancabili, come le vetrinette che custodiscono argenteria o porcellane di pregio, i divani imbottiti impreziositi da qualche tocco dorato. I complementi d’arredo sono realizzati in cristallo, in oro, in argento, in porcellana finissima. L’illuminazione è multiforme ma sempre ricercata: lampadari in cristallo, abat-jour con paralumi in tessuti pregiati, lampade da parete rifinite in ogni dettaglio. Le tende, riccamente drappeggiate, sono in seta, in broccato, in velluto.

 in stile classico

La cucina riscatta lo stile da quest’aura aristocratica: in legno, laccata in bianco, avorio, champagne oppure in muratura, vi si fondono eleganza e semplicità. Non è affollata di accessori e decorazioni perché solitamente è adibita alla sola preparazione dei pasti, essendo prevista la sala da pranzo in luogo apposito. Piuttosto, gli elettrodomestici sono nascosti, come il frigorifero, in appositi armadi classici. Anche i lavelli, i rubinetti e l’illuminazione non sono esentati dall’esigenza di eleganza.

cucina in stile classico

Solennità è la parola per definire la camera da letto, ricca di specchi, cornici dorate, armadi, comodini in legno intarsiato o decorato, con protagonista la testiera del letto. Non di rado troveremo la zona toilette, una cassapanca e un salottino.
Anche il bagno è particolarmente ricco di dettagli sofisticati: mobile in legno per il lavandino personalizzato con pomelli in porcellana. Domina il bianco, il rosa antico o champagne che danno all’ambiente, rispettivamente, un effetto elegante, romantico o più frizzante. Linee arrotondate protagoniste.

bagno in stile classico


La trappola per chi faccia da sé è di cadere nell’eccesso che può far risultare il tutto ingombrante e caotico, ridondante e addirittura autocelebrativo. Invece, lo stile classico autentico permette di rendere una casa una reggia dove equilibrio ed armonia sono i veri padroni di casa.

 

Se non volete sbagliare e non avete tempo da perdere, affidatevi ai nostri Professionisti InteriorBe! Non indugiare oltre: affidaci i tuoi sogni e ottieni anche tu la casa da sogno che hai sempre desiderato!
Compila il modulo di richiesta.

Comments ( 0 )