Sogni una casa Scandi? Ecco come averla!

Il termine Scandi è un’abbreviazione della parola Scandinavian, ovvero l’amatissimo stile proveniente dal Nord Europa. Lo stile Scandi, o Scandinavo, richiama proprio quelle terre fredde e lontane ed è caratterizzato per essere accogliente, naturale ed essenziale. Lo stile Scandi è semplice di natura ma sempre molto contemporaneo: dopo essere esploso negl’anni ’50 e ’60 è ormai tornato da tempo a dettare tante regole nel mondo dell’interior design, oltre a essere sempre uno degli stili preferiti da tutti.

Quali sono le caratteristiche più note di questo stile? Il legno chiaro senza dubbio, il bianco, la semplicità, la grafica e la linearità. Queste sono le basi di tutte le case in stile Scandi. Qualsiasi eccesso estetico viene eliminato in favore di una purezza, una geometria e una linearità che evoca una sensazione di relax e purezza.

Ormai ci sono vari tipi di stile Scandi, come lo Scandi Chic che valorizza un po’ più l’eleganza o lo Scandi Vintage che invece fa del rustico il suo forte. Eppure ci sono delle regole che valgono per qualsiasi Scandi tu preferisca. Scopriamole!

Il Bianco

Inutile girarci intorno, questa è la vera essenza dello stile scandinavo, il bianco prevale! Le case in stile Scandi hanno ambienti dove il bianco è sempre il protagonista. Questo perché al nord d’Europa la luce naturale scarseggia per tanti mesi all’anno e quindi il bianco aiuta a illuminare al meglio gli spazi e renderli luminosi. È importante però sapere usare anche un colore che contrasti il bianco. La classica scelta è il nero ma anche tutte le sue sfumature sul grigio sono ottime.

Il legno

Ed ecco l’atra regola essenziale per qualsiasi casa in stile Scandi: il legno non può mancare. Le essenze tipiche sono il Noce, Larice, Quercia e il Frassino, tutti legni caldi e vivi. È meglio lasciarli al naturale per conservarne e metterne in risalto tutte le particolarità, e anche difetti, del legno. Il legno può esistere ovunque in una casa Scandi, dai pezzi di arredamento come tavoli e sedie (quasi sempre in legno!) a pavimenti e rivestimenti di murali.

Il Design

I paesi Scandinavi ormai sono una delle culle del design moderno, non a caso è la patria di moltissimi designer contemporanei. La forma qui ha una sua importanza e niente viene scelto a caso. Dal mobile più ingombrante di casa a quello più piccolo, tutto deve essere scelto con leggerezza e i pezzi di design non mancano mai. Scegliete anche solo uno e dategli la sua importanza nell’ambiente.

Geometria ed equilibrio

Può sembrare che le case in stile Scandi siano un po’ a caso e che questo sia il loro bello. Non è affatto cosi, infatti nelle case Scandi è tutto studiato e pensato per creare esattamente quella leggerezza che può apparire casuale. Tessuti e accessori ma anche mobili, divani, tavoli e sedie sono concepiti come un insieme ragionato di forme geometriche semplici e pulite. Questo crea un equilibrio a volte “vuoto” che trasmette la tipica sensazione di un ambiente di relax e accogliente.

Calore

Il calore nelle case Scandi spesso viene creato grazie alla scelta dei tessili. Quando è ora di scegliere cuscini, divano, tende e plaid i tessuti sono sempre caldissimi. Dalla lana al feltro e a tutto ciò che esprime calore contro i freddi inverni del nord. La palette di colore per questi tessili tende sempre al naturale, sfumature di grigio e se volete un po’ di colore, solo ed esclusivamente colori pastello!

La Grafica

Infine pensate ai vostri muri. La grafica è un altro dettaglio importante nelle case Scandi. I muri spesso non sono pieni di quadri e dipinti ma più di stampe grafiche e minimaliste oltre alla passione Scandi per la tipografia. Le cornici sono semplici, sottili e mai colorate. Un tocco in più? Non appendete i quadri al muro, appoggiateli!

 

 

Sogni una casa in stile Scandi?
Compila il modulo di richiesta e ti aiuteremo noi.

 

 

 

Lascia un commento